International Day of Women and Girls in Science 2021: un viaggio nella ricerca in Fisica al femminile insieme alle studentesse del Liceo G.Turrisi Colonna di Catania.

In occasione della Giornata internazionale per le donne e le ragazze nella Scienza, il  Centro Siciliano di Fisica Nucleare e di Struttura della materia e la sezione INFN di Catania hanno organizzato un incontro fra le studentesse del liceo statale “G. Turrisi Colonna” di Catania e un gruppo di ricercatrici della sezione INFN e borsiste del CSFNSM. Giunta alla sesta edizione l’International Day of Women and girls in Science, istituita dalle Nazioni Unite e con il patrocinio dell’Unesco, intende  promuovere e incoraggiare la presenza femminile nella carriera scientifica e le vie di accesso e opportunità offerte alle ragazze che intraprendono studi nell’area STEM.

Si è scelto come format dell’evento un breve “viaggio al femminile” nella ricerca in Fisica a Catania. Partendo dagli studi teorici sulla materia nucleare nelle stelle di neutroni, per poi viaggiare da Catania verso l’altra parte del globo e raggiungere l’esperimento Auger, installato nella regione di Mendoza in Argentina, per studiare i raggi cosmici di altissima energia.

A fare da filo conduttore in molti degli esperimenti che vedono coinvolte le ricercatrici catanesi sono i rivelatori, piccoli occhi tecnologici che ci permettono di investigare la materia ma anche di migliorare la nostra vita quotidiana. Alcuni di questi sensori, infatti, oltre a trovare utilizzo nella ricerca di base hanno significative ricadute tecnologiche. Dall’Argentina torniamo in Europa e tappa d’obbligo è il CERN dove la presenza al femminile catanese vede un importante coinvolgimento in due dei grandi esperimenti all’acceleratore LHC, CMS, noto per la scoperta del bosone di Higgs, e ALICE, costruito per riprodurre in laboratorio la materia nucleare primordiale, e nel più piccolo LHCF che si occupa di fisica astroparticellare.

Il nostro breve viaggio dal CERN di Ginevra ci riporta a Catania per conoscere la fisica nucleare ad energie intermedie, che vede localmente una scuola di eccellenza e consolidata esperienza, e la fisica applicata. All’incontro hanno partecipato le studentesse delle classi 4D, 5D e 5B dell'indirizzo Scienze Umane accompagnate dai docenti Motta A, Leonetti P e Sapienza S. Ad accompagnare le studentesse in questo viaggio tutto al femminile sono state  le ricercatrici Fiorella Burgio, Rossella Caruso, Paola La Rocca, Sara Pirrone e Alessia Tricomi, che svolgono la loro attività di ricerca nell’ambito della Sezione INFN di Catania e le giovani borsiste del CSFNSM Alessia D’ Anna, Valentina Iacono, Martina Pace, Noemi Pino e Melissa Scalisi.

L’evento è stato trasmesso in diretta streaming sulla pagina facebook dell’INFN e collegandosi al  seguente link è possibile rivedere  l’incontro.

https://www.facebook.com/INFNCatania/videos/409246053501668